martedì 12 luglio 2011

Ellen Allien & Apparat - "Orchestra of Bubbles"

Minimal house is in da house

2006

Che poi non so se si tratti veramente di minimal house o minimal techno: queste distinzioni mi son sempre sfuggite e la musica elettronica è cosa fluida e poco classificabile. Questa in particolare è fluida e buona come una confezione da mezzo litro di yogurt al caffè da ingollare, sbrodolandoselo sul pigiama, da appena svegli. 
Ellen Allien e Apparat sono due crucchi che lavorano molto meglio in compagnia che da soli. La signora Ellen Allien è la regina di questa musica apparentemente fredda: possiede, infatti, la BPitch Control, l'etichetta che produce il 90% della musica minimal di qualità (compresi i nostrani We Love, dalla Sicilia, che vi consiglio). Apparat invece fa dischi ambient fondamentalmente pallosi ma sa tirare fuori belle robine se aiutato dal giusto gregario: vedi il progetto Moderat, assieme al connazionale Modeselektor.
Questo "Orchestra of Bubbles" non è minimal in senso stretto: contiene una notevole quantità di suoni differenti. Loop di chitarra elettrica, loop di archi, loop di scacciapensieri digitale e loop di corrispettivo-elettronico-della-plastica-scoppiettante-da-imballaggio che vengono scanditi metodicamente, uno per uno, senza fretta o accavallamenti chiassosi. C'è anche un assaggino di voce sognante.
Si tratta di una musica a metà strada fra l'IDM "cerebrale" (che è una sigla per indicare una musica a metà strada fra ambient intellettualoide e pulsazioni trivella-maroni) e la dance "viscerale". Sembra gelida fuori ma dentro - proprio come il pomodorino di Fantozzi - la temperatura si aggira attorno a 18mila gradi fahreneit di tripudio sinaptico. Un album che fa elettrificare i nervi, tendere i tendini, rotulare le rotule, secernere le ghiandole e provocare un senso di elevazione astrale, giù giù giù, nelle fibre profonde dei muscoli delle terga.
Non abbiate paura di provare cose nuove, di addentrarvi nel magma del suono puramente digitale: cominciate proprio da questo disco fascinoso e spiazzante come un'aurora boreale.


2 commenti:

  1. Mmm, non li ho mai ascoltati.Proverò.

    RispondiElimina
  2. bella rece.
    la allien mi piace un botto, apparat ancora non l'ho ascoltato.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog